Ma che bella questa gara 1

E anche la fin troppo breve (Barelli, ripensaci) serie delle finali scudetto è partita. Col botto, per giunta. Non nel risultato, alla fine ha vinto la squadra data per favorita, e probabilmente nemmeno dal punto di vista tattico, ma nell’insieme: buon pubblico, grande partecipazione, due squadre che se la giocano a viso aperto, un Ivovic mostruoso uomo-ovunque, un Roberto Calcaterra al quale gli anni non pesano proprio, qualche numero da circo, Di Costanzo si mette a fare il Kasas (vedi qui a 0’37”), risultato in bilico fino all’ultimo, applausi per tutti. Quello che vorremmo sempre da una finale playoff. E complimenti al Brescia che, come il Primorje a Oradea, dimostra ai disfattisti del “tanto vincono quelli là” che se uno ci crede davvero non parte già sconfitto. Domenica nel caldo tropicale del Palasystema potrebbe succedere di tutto. E nel mezzo c’è Civitavecchia, la Final Four femminile e tanti chilometri in pullman a sostenere un gruppo che, lo riconosco, mi ha fatto cambiare idea sulla pallanuoto femminile. Ecco, il brutto è pensare che fra qualche giorno tutto questo sarà finito. Non si interrompe così un’emozione…..

Vuoi dire la tua?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...